Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Comune di Peccioli Portale istituzionale dell'ente

Passaggio proprietà veicoli

AUTENTICA DI FIRMA PER PASSAGGIO DI PROPRIETA' VEICOLI

PREVIO APPUNTAMENTO E VALUTAZIONE DELLA PRATICA DA TRATTARE TELEFONANDO AL NUMERO 0587/672671

 

Normativa di riferimento: art. 7 del D.Lgs. n. 223 del 4 luglio 2006 come convertito in Legge n. 248 del 4 agosto 2006.

Da luglio 2006 anche gli uffici comunali possono procedere all'autenticazione della sottoscrizione degli atti e delle dichiarazioni aventi ad oggetto l'alienazione di beni mobili registrati e rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia sui medesimi.

Su questi atti in precedenza solo il notaio poteva procedere all’autenticazione, ora la competenza è stata estesa, oltre che ai Comuni, anche ai titolari degli sportelli telematici dell'automobilista (STA).

Questi sportelli si trovano presso

  • gli Uffici Provinciali dell'ACI
  • gli Uffici Provinciali della Motorizzazione Civile
  • le Delegazioni degli Automobile Club e gli Studi di consulenza      automobilistica abilitati al servizio

Per autenticare la firma sugli atti di vendita dei veicoli, il venditore deve redigere l'atto di vendita sul retro del Certificato di Proprietà, nel riquadro M e T, indicando i dati dell'acquirente (cognome, nome, luogo e data di nascita, indirizzo, codice fiscale) e il prezzo di vendita.

(NOTA: firma solo il VENDITORE davanti al Pubblico Ufficiale)

In caso di procuratore, tutore o legale rappresentante di società, deve essere presentato anche l'atto che autorizza alla firma (procura, visura camerale, ecc.).

Nel caso di veicoli sprovvisti del certificato di proprietà, deve essere redatto a cura degli interessati un atto di vendita, anche in questo caso l’ufficio comunale provvede alla sola autenticazione.

Occorre portare una marca da bollo di euro 16,00 da apporre sull'atto al momento dell'autentica della firma ed esibire un documento d'identità in corso di validità. La gratuità prevista dalla legge riguarda infatti solo l’attività di autenticazione della firma, soggetta però all'imposta di bollo.

Avvertenza: Con l'autenticazione della firma presso il Comune, il passaggio di proprietà non è completato in quanto occorrerà chiedere la trascrizione, previo pagamento della relativa imposta, e l'aggiornamento del Certificato di Proprietà recandosi ad uno STA (Pubblico Registro Automobilistico, Ufficio Motorizzazione, Automobile Club o studi di consulenza automobilistica – agenzie pratiche auto) pertanto, rivolgendosi direttamente ad uno STA (sportello telematico dell'automobilista) si può oltre che autenticare la firma anche espletare l'intera pratica del trasferimento di proprietà.

Per informazioni relative all’entità delle imposte o comunque a casi particolari, si suggerisce di rivolgersi agli uffici del PRA o dell'ACI.

Gli uffici comunali non sono competenti ad autenticare le firme sulle procure a vendere e sulle accettazioni di eredità.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

  • Certificato di proprietà del veicolo o atto di vendita già compilati
  • Documento di riconoscimento valido
  • Marca da bollo da €16,00.